Chiarimenti sulle CAPIENZE per gli spettacoli aperti al pubblico

Gli ultimi decreti, emanati il 24 ed il 30 dicembre 2021, hanno introdotto nuove misure per il contenimento della diffusione della pandemia da Covid-19.

Sul tema capienza, di rilevante interesse per il settore spettacolo, a fronte del passaggio delle regioni in zona gialla e arancione, con l’introduzione del Green Pass Rafforzato per l’accesso ai luoghi dello spettacolo e l’obbligo di mascherina FFP2 si riportano le disposizioni in essere:

TEATRI, CINEMA, SALE DA CONCERTO, LOCALI DI INTRATTENIMENTO E MUSICA DAL VIVO E IN ALTRI LOCALI SIMILARI

E’ confermata la capienza al 100% sia in zona bianca, zona gialla e in zona arancione.
Quanto sopra viene confermato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nella “Tabella attività consentite senza/con Green Pass “Base”/ “Rafforzato” aggiornata al 18.01.2022 e nella risposta ad AGIS da parte del Ministero della Salute  n.0022179-P-07/12/2021.
E’ vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso in tali luoghi.

PALAZZETTI/STADI

In caso di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono in luoghi ordinariamente destinati agli eventi sportivi si applicano le disposizioni relative alla capienza consentita negli spazi destinati al pubblico di tali luoghi.
Ne consegue che in palazzetti e stadi la capienza in zona bianca è del 50% all’aperto e del 35% al chiuso

DISCOTECHE

 Se non ci saranno proroghe dello stop (fino al 10 febbraio 2022) le discoteche riapriranno in zona bianca, gialla e arancione la capienza è del 75% all’aperto e del 50% al chiuso.

PER I LAVORATORI

Per i lavoratori è richiesto il Green pass base (salvo diverse disposizioni da parte della committenza) e l’obbligo di mascherina (FFP2 per chi lavora a stretto contatto).

Per gli artisti e i musicisti che devono esibirsi sul palco, qualora non potessero utilizzare mascherina FFP2 e mantenere il distanziamento, è necessario effettuare il tampone. Sono validi anche i test antigenici autosomministrati.
Quanto sopra viene confermato nella nota del Capo di Gabinetto del Ministero della Cultura n.0011488-A-16/12/2021.

Dal 15 febbraio 2022 scatta l’obbligo per tutti i lavoratori over 50 di possedere il Green Pass Rafforzato per accedere al luogo di lavoro.

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy